Ritrovamento del Titanic

blog-img

E' una caldaia! E' una caldaia!

Il relitto del RMS Titanic venne scoperto il 1º settembre 1985 durante una spedizione guidata dal ricercatore Robert Ballard. Si trova a 486 miglia da Terranova ed è adagiato sul fondale fangoso dell'Atlantico ad una profondità di 3.810 mt.

Era chiaro che la posizione segnalata nelle richieste di soccorso del Titanic fosse imprecisa, il che rappresentava una delle maggiori difficoltà della spedizione perché aumentava le già ampie dimensioni dell'area di ricerca.

Le informazioni raccolte dalle spedizioni precedenti vennero utilizzate da Robert Ballard per tentare l'impresa. Egli utilizzò una nuova tecnologia chiamata "Argo / Jason": si trattava di un sottomarino controllato a distanza chiamato Argo, dotato di sonar e telecamere, collegato ad un robot chiamato Jason, che poteva raccogliere eventuali campioni. Le immagini catturate dal sottomarino venivano trasmesse a una sala di controllo sulla nave dei ricercatori, chiamata Knorr.

Dopo una settimana di ricerche infruttuose, alle 12:48 di domenica 1º settembre 1985, alcuni detriti iniziarono ad apparire sulle schermate dello Knorr. Il primo ad essere identificato fu quello di una caldaia, identica a quelle mostrate nelle immagini del 1911 e nella sala controllo si udirono le grida:

E' una caldaia! E' una caldaia!

Il giorno seguente, venne individuata la parte principale del relitto e iniziarono a comparire le prime immagini del Titanic, 73 anni dopo il suo affondamento.

   Video su

Le immagini del relitto
"il Titanic Sta Scomparendo": Le Nuove Immagini Del Relitto Dopo 14 Anni
L'interno del Titanic
Immagini Dall'interno Del Titanic In Onore Del 100° Anniversario

Link esterni

  Wikipedia     Panorama  

Potrebbero interessarti...

Le Olimpiadi di Mosca
Fatti di cronaca

Le Olimpiadi di Mosca

Il boicottaggio delle Olimpiadi del 1980

Le teste false di Modigliani
Fatti di cronaca

Le teste false di Modigliani

Forse il più grande scherzo del secolo!

Il gennaio del grande gelo
Fatti di cronaca

Il gennaio del grande gelo

Il mese di gennaio 1985 è indimenticabile per i disagi che provocarono freddo artico e grandi nevicate.

Disastro del Challenger
Fatti di cronaca

Disastro del Challenger

L'incidente allo Space Shuttle nell'inverno del 1986 che causò la morte di sette astronauti

Caduta del muro di Berlino
Fatti di cronaca

Caduta del muro di Berlino

La fine di un incubo, il trionfo della libertà

Nascita delle emoticon
Fatti di cronaca

Nascita delle emoticon

Le espressioni nei messaggi di testo

Omicidio di via Prati di Papa
Fatti di cronaca

Omicidio di via Prati di Papa

L'assalto ad un furgone postale a Roma

Spagna 1982
Fatti di cronaca

Spagna 1982

Campioni del mondo! ... "non ci prendono più...!"

Strage ferroviaria di San Severo
Fatti di cronaca

Strage ferroviaria di San Severo

L'apocalisse sulla stazione di San Severo

Glasnost'
Fatti di cronaca

Glasnost'

La politica della trasparenza