Tragedia del Crest

blog-img

Malfunzionamento dell’ovovia del Crest a Champoluc. 11 morti.

Quella mattina del 13 febbraio 1984 la cabina numero 48 dell'ovovia del  Crest a Champoluc, si sganciò dalla fune portante appena lasciata la stazione di partenza, scivolando indietro.
Era una situazione che si era già presentata altre volte e non provocò che un po' di apprensione.

L’impianto fu purtroppo riavviato troppo presto e lo strappo dei cavi  fece balzare in alto le funi in modo violento.
La cabina numero 12 scivolò per qualche metro e andò a schiantarsi sulla lunga campata verso il primo pilone.

Precipitarono per un’altezza di 20 metri tre cabine: morirono in dieci  sul colpo. L’undicesima vittima, una ragazza di 20 anni,  morirà  qualche giorno dopo, durante il ricovero all’ospedale di Novara.

Solo nn bambino di 9 anni si salvò: rimase in coma per due settimane. Fu l’unico superstite. 

Potrebbero interessarti...

Le teste false di Modigliani
Fatti di cronaca

Le teste false di Modigliani

Forse il più grande scherzo del secolo!

Assassinio Piersanti Mattarella
Fatti di cronaca

Assassinio Piersanti Mattarella

L'omicidio riconducibile alla mafia siciliana

Le Olimpiadi di Mosca
Fatti di cronaca

Le Olimpiadi di Mosca

Il boicottaggio delle Olimpiadi del 1980

Accordi di Schengen
Fatti di cronaca

Accordi di Schengen

L'accordo del 1985 tra 5 paesi europei

Attentato alla discoteca di Berlino
Fatti di cronaca

Attentato alla discoteca di Berlino

L'attacco terroristico alla discoteca La Belle, a Berlino Ovest

Lancio del Macintosh 128k
Fatti di cronaca

Lancio del Macintosh 128k

Perché il 1984 non sarà come 1984

Nascita delle emoticon
Fatti di cronaca

Nascita delle emoticon

Le espressioni nei messaggi di testo

Scandalo delle lenzuola d'oro
Fatti di cronaca

Scandalo delle lenzuola d'oro

L'appalto truccato delle lenzuola per le FS

Bombardamento della Libia
Fatti di cronaca

Bombardamento della Libia

L'operazione El Dorado Canyon

AIDS
Fatti di cronaca

AIDS

Sindrome da immunodeficienza acquisita