Pennarelli Uniposca

blog-img

UniPosca punto e basta… by Osama!

Negli anni ’80, soprattutto tra i teenager, c'era una sorta di mania scrivere e scarabocchiare muri, porte, banchi di scuola, zaini, diari, cartelline, quadernoni, jeans, scarpe da ginnastica, caschi e quant’altro!

Il mercato comprese da subito questa “urgenza” adolescenziale e rispose con una linea di pennarelli estremamente colorati e versatili adatti un po’ per tutte le superfici, i pennarelli UniPosca.

Gli UniPosca infatti avevano una serie di caratteristiche perfette per questo genere di utilizzo, erano in vernice acrilica, erano atossici (o quasi) e avevano un tratto grosso.

Complici anche riuscite campagne pubblicitarie che chiudevano con il payoff “UniPosca punto e basta… by OSAMA!” questi pennarelli riuscirono in breve tempo ad imporsi come un vero e proprio must per un’intera generazione.

Potrebbero interessarti...

Paper Mate Replay
Oggetti

Paper Mate Replay

La prima penna a sfera cancellabile

Pennarelli Carioca
Oggetti

Pennarelli Carioca

I pennarelli più usati negli anni 80

Post-it
Oggetti

Post-it

I foglietti gialli stacca e attacca

Miralanza
Oggetti

Miralanza

Mira...mira...l'Olandesina!

Tazze del Mulino Bianco
Oggetti

Tazze del Mulino Bianco

Le tazze smaltate e decorate a mano in regalo coi punti del Mulino Bianco

Contascatti
Oggetti

Contascatti

Cara vecchia Sip

Jollyna, la penna profumata
Oggetti

Jollyna, la penna profumata

La penna colorata e profumata!

Fiorella, penna profumata
Oggetti

Fiorella, penna profumata

La penna che sapeva di frutta!

Pennelli Cinghiale
Oggetti

Pennelli Cinghiale

Per dipingere una grande parete...

Telefono a disco
Oggetti

Telefono a disco

Il grigione... primo telefono a larga diffusione