Le sorpresine del Mulino Bianco

I piccoli gadget nelle merendine

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Erano piccoli gadget contenuti nelle merendine o i prodotti alimentari ha accompagnato generazioni di bambini. Le Sorpresine del Mulino Bianco sono nate a partire dal 1983 da un'idea di Graziella Carbone, con lo scopo di incuriosire i piccoli desiderosi di averle tra le mani anche solo per il giocattolino all'interno.

Le "sorprese per giocare" degli anni 80, sono rappresentate da piccoli toys di plastica e i bimbi per un decennio sono cresciuti con il continuo desiderio di scartare le merendine arricchite dal giocattolino.

Le prime ad uscire, targate Mulino Bianco, erano contenute in scatoline a forma di contenitori di fiammiferi e contenevano gommine, rompicapo, carte da gioco, puzzle, segnalini e tabelloni di giochi da tavolo in miniatura, segnaidee a forma di Crostatina

Sul sito del Mulino Bianco, all'indirizzo http://www.mulinobianco.it/le-sorpresine , potrete trovare l'elenco di tutte le sorpresine dal 1983 in poi!

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Potrebbero interessarti


Scopri altri contenuti nella categoria Oggetti

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Pennarelli Uniposca

UniPosca punto e basta… by Osama!

Negli anni ’80, soprattutto tra i teenager, c'era una sorta di mania scrivere e scarabocchiare muri, porte, banchi di scuola, zaini, diari,...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Zippo

Lo zippo non è un semplice accendino, ma un oggetto cult degli anni 80

Considerato l'accendino tra i più conosciuti al mondo ha un posto speciale nell’immaginario collettivo dei fumatori e non...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Telefono a disco

Il grigione... primo telefono a larga diffusione

Il bigrigio, chiamato così proprio perché era bi-grigio, prodotto dalla FATME, ci riporta alla fine degli anni '70, quando le...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Campus

Lo shampoo alla mela verde

Campus era un shampoo venduto in una bottiglietta di plastica verde con il tappo tondo e con una donna con le mele tra i capelli raffigurata...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Coccoina

La colla che sa di mandorla!

La Coccoina è una colla bianca in pasta a base di destrina per ufficio e utilizzo fotografico, inventata nel 1927 dall'azienda Balma, Capoduri...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Adesivo Camel Trophy

L'adesivo gialle e nero della Camel

Negli anni ’80 era di moda, tra i ragazzi, collezionare gli adesivi pubblicitari dei vari brand dell’epoca per poi poterci...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Paper Mate Replay

La prima penna a sfera cancellabile

La Replay, il cui nome originale era EraserMate, è una penna a sfera cancellabile, prodotta da Paper Mate in nero, blu e...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Pennelli Cinghiale

Per dipingere una grande parete...

Pennelli Cinghiale S.r.l. è un'azienda produttrice di materiali per l'edilizia (principalmente pennelli) che ha iniziò ad operare...

Leggi la Privacy Policy

Registrazione non attiva