Atari 2600

blog-img

La console più venduta di sempre

L'Atari 2600 (pubblicizzata nei primi anni di commercializzazione come Atari VCS, sigla di Video Computer System) è una console per videogiochi prodotta da Atari e venduta a partire dall'11 settembre 1977 fino al 1992.

È stata tra le prime console a utilizzare le cartucce come metodo di distribuzione dei giochi ed è anche ricordata come la prima console di successo: ne sono stati infatti venduti circa 30 milioni di esemplari, una delle console più longeve di tutti i tempi.
Furono realizzati per la console più di 550 giochi e vennero vendute più di 120 milioni di cartucce, con prezzi che oscillavano fra i 12 e i 35 dollari.

La console fu messa in vendita a 199 dollari, una cifra molto elevata per l'epoca, e la confezione conteneva, oltre alla macchina, anche 2 joystick, 2 paddle ed un gioco, Combat.

Il 1978 vide delle buone vendite, spinte anche dal rilascio di nuovi giochi ma l'affermazione vera e propria si ebbe nel 1979-1980 quando la console iniziò a far registrare numeri da record, grazie anche al rilascio delle conversioni di famosi giochi arcade di cui Atari aveva acquisito i diritti, tra cui Space Invaders, che spinse le vendite della console rendendola un grande successo commerciale. 

La console utilizza un contenitore in materiale plastico con inserti in finta radica. Sul lato superiore presenta 6 levette denominate "power", "tv type", "left difficulty", "right difficulty", "game select" e "game reset", rispettivamente per accendere la console, selezionare l'uscita del segnale video a colori o a bianco e nero, impostare la difficoltà per il giocatore di sinistra e di destra, scegliere il tipo di gioco se la cartuccia offre più modalità e per resettare il gioco stesso

Il gioco è eseguito dalla CPU centrale, un MOS 650; le prime cartucce contenevano solo 2 kB di memoria ROM, in cui erano salvati il codice e i dati (musica e grafica) del gioco, ed era stato previsto di utilizzare al massimo cartucce da 4 kB che, all'epoca, sembrava un taglio più che sufficiente per contenere i giochi che sarebbero usciti durante la vita commerciale della console, che inizialmente era stata prevista essere di circa 3 anni, ma grazie al successo della console suggerì Atari ne prolungò la produzione e i giochi, divenuti più complessi, iniziarono a richiedere più spazio.

   Video su

Spot del 1982
Spot del 1983
Atari 2600 - Atari Club - Pubblicità Italiana (1983)
Spot del 1983
Atari 2600 - Atari, Magari! - Pubblicità Italiana (1983)

Link esterni

  Wikipedia  

Potrebbero interessarti...

Sony CDP-101
Elettronica

Sony CDP-101

Il primo lettore CD in commercio

Xerox Star
Elettronica

Xerox Star

Il primo computer con interfaccia grafica, finestre, icone e mouse 

Intellivision
Elettronica

Intellivision

La console di Mattel che ha tentato di sfidare Atari

Game & Watch
Elettronica

Game & Watch

Le prime mini-consolle. Poca grafica, ma tanto divertimento

Videocassetta
Elettronica

Videocassetta

Il nastro... con i film dentro!

Windows 1.0
Elettronica

Windows 1.0

Il primo OS multitasking e grafico

Windows 2.0
Elettronica

Windows 2.0

La seconda interfaccia grafica di Microsoft

Modem
Elettronica

Modem

Connessioni remote negli anni 80

Philips televisori
Elettronica

Philips televisori

Colore sempre vivo... Philips!

Walkman
Elettronica

Walkman

Chiamato anche Sony.