Vespa PK50

L'intramontabile Vespa della Piaggio

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

La Vespa 50 per gli anni Ottanta si presenta con la serie PK, praticamente gemella della sorella maggiore PK 125. Rispetto ai precedenti modelli 50, la PK si distingue per la nuova scocca, caratterizzata da linee spigolose.

Viene presentata, durante il Salone di Colonia del 1982: la posizione di guida è più confortevole con maggiori distanze tra manubrio, sella e pedana. I punti di saldatura non sono più in vista grazie ai bordi ruotati all'interno dei gusci scocca e del parafango. La leva di sinistra comanda ancora la frizione, ed è dotata del pedale del freno sulla pedana di destra.

La parte centrale della pedana reca una larga striscia di gomma antisdrucciolo. Il manubrio, in lega leggera, presenta il corpo centrale amovibile per un facile accesso ai componenti interni. Il guscio lato motore presenta uno sportellino incernierato, completamente liscio e senza feritoie. 

Nel 1984 e per due anni, viene prodotta la versione automatica della PK 50, praticamente identica al modello base eccetto per la dotazione del cambio automatico. La leva di sinistra sul manubrio comanda il freno posteriore anziché la frizione, quindi la Vespa non è dotata del pedale sulla pedana di destra.

Dal 1987 la Vespa PK 50 S Automatica (VA51T) si evolve nella versione Plurimatic (VA52T), alla quale vengono apportati solo piccoli aggiornamenti estetici. Dedicata ai quattordicenni i quali però sembrano non apprezzarla a dovere, la Plurimatic, dotata di trasmissione automatica, funziona in realtà notevolmente bene.

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright
Video su YouToube
Spot del 1980
Spot Vespa PX - 1980
Spot del 1983
spot Vespa px 125 anni 80 .avi

Potrebbero interessarti


Scopri altri contenuti nella categoria Motori

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Autobianchi Y10

La piccola aerodinamica utilitaria

La Autobianchi Y10, denominata in alcuni mercati esteri Lancia Y10, è un'autovettura utilitaria italiana prodotta dal 1985 al 1995, quale...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Honda NS 125

La due tempi regina degli Anni 80

Svelata al Motor Show di Bologna dell’84, la Honda NS 125 F con i suoi 25 CV e  la sua velocità massima di 140 km/h...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Renault 5 GT Turbo

L'utilitaria da rally

La Renault 5 Turbo è un'autovettura stradale, versione sportiva della Renault 5 da cui deriva. E' stata prodotta dalla casa automobilistica...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Ford Sierra

La vettura di classe media Ford

La Ford Sierra è un'autovettura di classe media prodotta dalla casa automobilistica statunitense Ford tra il 1982 ed il 1993. Erede della...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Arna

E sei subito Alfista...

 L'Arna è una berlina di segmento C, costruita dalla casa milanese Alfa Romeo in collaborazione con la Nissan e prodotta dal 1983 al...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Fiat Uno Turbo i.e

La piccola belva da 105 cavalli

 La Fiat Uno Turbo i.e. è stata la versione sportiva della Fiat Uno, prodotta dal maggio 1985 al 1994. Sopra l’inossidabile motore...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Audi 100

La prima berlina di classe superiore Audi

La 100 fu la prima berlina di classe superiore proposta dalla Casa di Ingolstadt nel dopoguerra. Venne prodotta in 4 serie (nelle ultime 2 anche in...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

A112

Autobianchi

Nel 1979 venne presentata la quinta serie della A112,  con modifiche estetiche e, su alcune versioni, il cambio a 5 marce. La carrozzeria...

Leggi la Privacy Policy

Registrazione non attiva