La raccolta dei favolosi anni '80

Pippo Baudo

Il presentatore della Rai

Pippo Baudo
  • Anno di riferimento: Decennio

905 visite



Pippo Baudo, pseudonimo di Giuseppe Raimondo Vittorio Baudo, è stato un conduttore televisivo, conduttore radiofonico e paroliere italiano.

Ha esordito nei primi anni sessanta, divenendo uno dei presentatori televisivi di punta della Rai per tutti i decenni successivi, salvo qualche progamma in emittenti locali e in Mediaset.

Negli anni 80, con l'avvento della televisione privata, collabora all'avvio dell'emittente catanese Antenna Sicilia per la programmazione del palinsesto e presentando personalmente alcuni spettacoli tra cui, per diversi anni, il Festival della nuova canzone siciliana e I siculissimi, insieme a Tuccio Musumeci.

Nel 1979-1980 conduce il varietà del sabato sera Luna Park, in cui è affiancato da Tina Turner, che vede il debutto televisivo della soubrette italo-americana Heather Parisi e, nell'autunno dello stesso anno, succede nuovamente a Corrado al timone di Domenica in, programma con cui Baudo arriverà alla definitiva consacrazione, conducendolo fino al 1985.

Inoltre conduce nel 1982 la kermesse musicale estiva Vota la voce in onda su Canale 5 e dalla primavera 1983 all'anno successivo conduce per due edizioni su Rete 4, allora di proprietà della Mondadori, il gioco a premi Un milione al secondo in onda nella prima serata del giovedì ed in seguito in quella del martedì.

Dal 1984 al 1986 conduce tre edizioni di Fantastico, storico varietà del sabato sera di Rai 1. Tutte e tre le edizioni registreranno alti ascolti, sbaragliando la concorrenza di Canale 5]. Alla conduzione di Fantastico, in onda nella stagione autunnale, alterna, in quel periodo, quella di Serata d'onore, varietà in onda il venerdì sera sempre su Rai 1, trasmesso nella primavera dal 1983 al 1986.

Sempre a metà anni ottanta è alla guida di tre edizioni del Festival di Sanremo (1984, 1985, 1987): la finale di quest'ultimo festival registrò la media di oltre 17 milioni di telespettatori, record rimasto ancora oggi imbattuto.

Nell'autunno del 1987 firma con la Fininvest un contratto in esclusiva di tre anni e viene nominato direttore artistico di Canale 5 iniziando a condurre il varietà Festival accanto a Lorella Cuccarini (soubrette da lui lanciata a Fantastico), in onda il venerdì sera su Canale 5. Nello stesso periodo condusse, sempre su Canale 5, anche la rubrica Tu come noi all'interno del contenitore domenicale La giostra.

Il successo di Festival però è di molto inferiore alle aspettative prefissate e nel gennaio 1988 Baudo, terminata la trasmissione, decide di rescindere il contratto in esclusiva che aveva in essere con Fininvest, pagando una cospicua penale e restando inattivo per un anno come prevedeva una clausola del contratto in caso di rescissione.

L'anno (1989) dopo rientrò in Rai grazie all'intervento dell'amico Ciriaco De Mita, allora Presidente del Consiglio, ricominciando da Rai 2 con una nuova edizione di Serata d'onore.


Link esterni

  Wikipedia  



Video di Pippo Baudo su Youtube

Domenica In (1980)
Fantastico 5 (1984)




 



potrebbero interessarti...

Raffaella Carrà
Raffaella Carrà
La Raffaella nazionale
Steve Jobs
Steve Jobs
Il folle visionario che inventò la Apple
Corrado
Corrado
Uno dei padri fondatori della televisione in Italia
Gigi Sabani
Gigi Sabani
L'imitatore più famoso di sempre
Duran Duran
Duran Duran
Il gruppo icona degli anni '80
Ted Turner
Ted Turner
Il fondatore della CNN
Alberto Tomba
Alberto Tomba
Tomba la Bomba
Michail Gorbaciov
Michail Gorbaciov
Segretario PCUS Urss
Hulk Hogan
Hulk Hogan
Il wrestling e la sua golden age con l'Hulk biondo