Steve Jobs

blog-img

Il folle visionario che inventò la Apple

Steven Paul Jobs, detto Steve, è stato un imprenditore, informatico e inventore statunitense.

È stato il cofondatore di Apple Inc. e ne è stato amministratore delegato fino al 24 agosto 2011, quando si è dimesso per motivi di salute; ha introdotto prodotti di successo come Macintosh, iMac, iPod, iPhone e iPad. È stato tra i primi a intuire la potenzialità del mouse e dell'interfaccia grafica basata sull'impiego di icone e di finestre per menu a tendina.

Nel 1974 era alla Atari e insieme al suo amico Steve Wozniak, al tempo alle dipendenze dell'Hewlett-Packard, lavorò alla prima versione del circuito del videogioco Breakout; successivamente i due decisero di mettersi in proprio, fondando la Apple Computer il 1º aprile del 1976. 

Nel dicembre 1979 fece un incontro importante: visitò un centro ricerche dell'azienda informatica Xerox, dove stavano studiando un sistema che avrebbe permesso di comandare i computer attraverso semplici menu a icone. Fu la svolta: è grazie a questa idea (copiata pure dai concorrenti) che Jobs e il suo team riuscirono nell'impresa di trasformare il computer in un elettrodomestico alla portata anche degli utenti meno esperti.

La metamorfosi si completò nel 1984 con il lancio del Macintosh, il primo computer controllato, oltre che con la tastiera, con un nuovo e curioso apparecchio che fu ribattezzato mouse.

Il 12 dicembre 1980 Apple venne quotata in Borsa e dopo pochi giorni valeva 256 milioni di dollari. Alla fine di dicembre era valutata 1,79 miliardi di dollari.

Nel frattempo era il rapporto con Apple ad essersi incrinato: dopo continui contrasti con l'amministratore dell'epoca, nel 1985, Jobs fu mandato via. Raccontòin seguito:

Essere licenziato da Apple fu la cosa migliore che potesse capitarmi. [...] Mi liberò dagli impedimenti permettendomi di entrare in uno dei periodi più creativi della mia vita 

Fondò prima un'azienda (NeXT) con l'idea di produrre computer all'avanguardiache però non decollò, vendendo appena 50 mila computer in 8 anni.

Poi fondò  mentre la Pixar  che  si manteneva a galla a fatica (e soprattutto grazie ai 60 milioni di dollari che Jobs ci rimise di tasca sua).

Ma proprio quando il fondatore della Mela stava per affondare e pure la Apple, a causa di scelte sbagliate, non se la passava tanto bene, a metà degli anni 90 i loro destini si incrociarono di nuovo e Jobs tornò come amministrtore alla Apple.

   Video su

Intervista a Jobs (1981 - ENG)
1981 Nightline Interview With Steve Jobs
Next Computer (1985 -ENG)
Steve Jobs Brainstorms With The Next Team 1985 | Jobs Official

Potrebbero interessarti...

Bettino Craxi
Personaggi

Bettino Craxi

Il politico italiano più importante degli anni ‘80

Raffaella Carrà
Personaggi

Raffaella Carrà

La Raffaella nazionale

Alberto Tomba
Personaggi

Alberto Tomba

Tomba la Bomba

Ronald Regan
Personaggi

Ronald Regan

Presidente USA

Margaret Thatcher
Personaggi

Margaret Thatcher

La Lady di ferro, primo ministro inglese

Bud Spencer e Terence Hill
Personaggi

Bud Spencer e Terence Hill

Due indimenticabili facce da... no, loro le davano e basta!

Ciriaco De Mita
Personaggi

Ciriaco De Mita

Politico della Democrazia Cristiana

Francesco Cossiga
Personaggi

Francesco Cossiga

Il presidente delle picconate