Scaldamuscoli

La moda di Saranno Famosi e Flashdance

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Nati come indumento per i ballerini, si indossavano nella parte inferiore della gamba e la proteggevano e scaldavano  prima delle  performance.

Furono resi popolari da film come Flashdance o Saranno famosi, e con il tempo, sono diventati qualcosa di unico e meraviglioso, molto in voga e di moda, soprattutto tra le adolescenti. All’inizio, erano fatti soltanto in lana, ma con il tempo si sono evoluti e sono stati usati altri materiali, quali cotone, fibre e altri tessuti.

Furono molto utilizzati da Jane Fonda nei suoi video di lezioni di aerobica e questo contribuì alla loro diffusione nell'ambiente sportivo.

Si differenziano per la lunghezza, in quanto alcuni scaldamuscoli arrivavano fino alle ginocchia. Lasciavqno liberi i piedi proprio per essere maggiormente agevoli per i ballerini e impedire loro di scivolare ballando.

Gli scaldamuscoli erano di vari colori: a tinta unita, colorata, a righe, ecc., mentre i maschi avevano, per contraltare allo scaldamuscolo femminile, il polsino da tennis. Sono stati un accessorio importante e molto amato, un vanto e non solo dei ballerini, ma anche di molte ragazze che li indossavano.

 

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Potrebbero interessarti


Scopri altri contenuti nella categoria Moda e Stili

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Winchester

L'orologio in cuoio, cult dei paninari

Winchester era una marca di orologi molto in voga negli anni 80 soprattutto tra i paninari, e godette di un certo successo per poi scomparire...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Naj-Oleari

Un marchio colorato e fantasioso!

Naj-Oleari è marchio storico fondato nel 1916 da Riccardo Naj-Olear, un chimico che comprò una piccola azienda di cotone a...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Paninari

Lo stile “troppo giusto” dei “Wild Boys”

Con il termine paninaro si identifica un fenomeno di costume giovanile nato nei primi anni ottanta a Milano, e da lì diffusasi in tutta...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Camperos

El Campero e gli stivali da paninaro

I Camperos  erano degli stivali prodotto dal marchio italiano El Campero ed erano un must have degli anni ‘80 fra i paninari della...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Fiorucci

La moda pop: il successo degli anni 80

Fiorucci è un'azienda di abbigliamento alla moda italiana, fondata a Milano da Elio Fiorucci il 31 maggio 1967, data di inaugurazione del...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Piumino Moncler

Il vero e unico piumino paninaro

Tra i capi cult degli anni '80,  senza ombra di dubbio, c'è  il piumino della Moncler. L'azienda nacque nel 1952 a Grenoble ma in...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Best Company

Le felpe più iconiche degli anni 80

Best Company è un marchio italiano di moda pronta è nato nel 1982 da un'idea del designer Olmes Carretti che puntava a portare sul...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Stone Island

I giacconi anni 80

Stone Island è un marchio di moda italiano molto diffuso negli anni 80 soprattutto tra i paninari. Fu un'azienda molto attiva per la...

Leggi la Privacy Policy

Registrazione non attiva