Masters of the Universe

blog-img

Per la forza di Grayskull.

Masters of the Universe, nota anche come MOTU, è stata una serie di giocattoli del tipo action figure creata dall'azienda statunitense Mattel. Vera e propria icona degli anni ottanta, i MOTU hanno dominato il mercato dei giocattoli di quegli anni. La serie ha avuto una durata di ben otto anni - dal 1981 al 1988.

Realizzata nel formato 5 1/2 pollici, la storia sarebbe stata introdotta prima da dei mini fumetti inclusi nelle action figures.
I due personaggi principali sarebbero stati He-Man "the most powerful man in the universe" e la sua nemesi lo stregone dalla faccia a teschio Skeletor "Lord of destruction" e altri personaggi principali della prima serie furono Man-At-Arms, Beastman, Mer-Man, Teela, Stratos e Zodac. 

In origine tutti i pupazzi furono pubblicati con un fumetto allegato, il minicomic, nel quale erano narrate storie che lo coinvolgevano. 

Insieme fu alle action fu realizzata una serie televisiva di cartoni animati chiamata He-man e i dominatori dell'universo.

   Video su

La storia (ENG)
The History Of Masters Of The Universe: 1982 Edition

Potrebbero interessarti...

Krotals: il potere del serpente
Giochi per ragazzi

Krotals: il potere del serpente

I guerrieri Ninja... appiccicosi

StarCom
Giochi per ragazzi

StarCom

Le forze spaziali Americane contro la Shadow Force

Manina appiccicosa
Giochi per ragazzi

Manina appiccicosa

La mano che macchiava e si appiccicava

Cubangolo
Giochi per ragazzi

Cubangolo

Il gioco di abilità antagonista del Cubo

Super Stunt Car
Giochi per ragazzi

Super Stunt Car

Due macchine indistruttibili che corrono, si scontrano e... vanno in mille pezzi!

Mangiadischi Penny
Giochi per ragazzi

Mangiadischi Penny

Il primo"walkman" col disco

Jeeg Robot, il robot
Giochi per ragazzi

Jeeg Robot, il robot

Un robot snodabile con 13 punti di articolazione

Tricky Traps
Giochi per ragazzi

Tricky Traps

Prove di abilità e tempismo

Uno, il gioco di carte
Giochi per ragazzi

Uno, il gioco di carte

Un dei di carte giochi più diffusi al mondo