I Popples

Gli orsetti dalla coda lunga e sottile

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Nel 1985 la Those Characters From Cleveland (TCFC), un'azienda correlata alla America Greetings, decide di creare una nuova serie di giocattoli chiamata Popples. Il design di base dei Popples venne realizzato da Susan Trentel, la stessa che aveva lavorato già in precedenza per la TCFC ee che aveva creato i prototipi sia per Strwberry Shortcake che per gli Orsetti del Cuore. Il che spiega perché molto spesso i Popples venissero confusi con gli Orsetti del Cuore.

Sono degli orsetti di peluche dai colori molto vivaci e sgargianti, dotati di questa specie di tasca/marsupio sulla schiena: rivoltandoli, è possibile inserire il peluche nella tasca e trasformare il peluche in una palla.

I Popples di base sono degli orsetti, però sono stati leggermente modificati rispetto agli orsi veri e propri: hanno una coda lunga e sottile con un pon pon finale, mentre le orecchie ricordano quelle di un cocker.

 La prima serie dei Popples era formata da nove personaggi, sei femmine e tre maschi e potevano essere grandi, medi o piccoli. In contemporanea uscì poi una serie formata dagli stessi personaggi, ma in dimensioni tascabili. Solo in seguito arrivarono linee particolari dei Popples, come i Rock Star Popples e gli Sports Popples.

Ma eccoli i nove Popples originali:
Pretty Cool Popple: era il Popple maschio grande blu, capelli rose e orecchie gialla e arancione
Party Popple: era il Popple femmina grande rosa, capelli fucsia e orecchie lavanda e rosa
Pancake: era il Popple femmina grande porpora, capelli arancioni e orecchie grigia e blu
Puzzle: era il Popple maschio medio arancione, capelli blu e orecchie blu e rossa
Prize: era il Popple femmina media magenta, capelli bianchi e orecchie rosa e verde
Puffball: era il Popple femmina media bianca, capelli gialli e orecchie blu e magenta
Pretty Bit: era il Popple femmina piccola lavanda, capelli fucsia e orecchie blu e rosa
Potato Chip: era il Popple femmina piccola gialla, capelli rosa e orecchie lavanda e magenta
Putter: era il Popple maschio piccolo verde, capelli arancione e orecchie rossa e blu

Dal 1986 al 1987, poi, venne anche trasmesso un cartone animato dedicato ai Popples, due stagioni in totale, insieme a un fumetto basato sempre sulla serie televisiva, ma arrivato solo negli Stati Uniti. 

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Potrebbero interessarti


Scopri altri contenuti nella categoria Giochi per bambini

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Mio mini pony

La magia dell'amicizia con i piccoli pony

Mio Mini Pony è una linea di pony colorati giocattolo indirizzati ad un target di bambini molto piccoli e prodotti dalla Hasbro. I Mio Mini...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Maglieria magica

Lavorare la lana è un gioco da bambine!

La Maglieria magica è un gioco della Mattel, riprodotti negli anni anche come gioco di Barbie.In realtà con la Maglieria Magica...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Cuore Caldo

La morbida bambola parlante

Cuore Caldo era una bambola prodotta da GiG dal 1984, alta circa 40cm con degli eccentrici capelli colorati e le labbra a "cuoricino"....

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Fishing game

Sarai tu il miglior pescatore?

Il Fishing Game (Gioco di pesca) era un divertente gioco per bambini, che richiedeva velocità e coordinamento. I pesci, infatti,  si...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Robapazza

La palla che... strumpallazza!

La Palla Strumpalazza (o Robapazza)  era una palla di colore nero o arancione di spugna  con disegnate buffe facce e lanciato nel 1981...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Polly Pocket

Le mini bambole dentro le pochet

Polly Pocket è una linea di bambole in miniatura lanciate sul mercato nel 1989. Il nome deriva proprio dal fatto che la prima serie di...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Paciocchini

La banda dei bebè più simpatica che c'è...

I Paciocchini erano dei giocattoli di una serie commercializzata già dalla fine degli anni settanta dalla GIG. In quel periodo erano...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Fiammiferini

Le bamboline piccole come fiammiferi

I Fiammiferini erano piccolissimi bambolotti ditribuiti dalla GIG,  che devono il nome alla loro confezione, somigliante a quella dei...

Leggi la Privacy Policy

Registrazione non attiva