Ergo Sprint

La colazione dei campioni

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Ergo Sprint, o più comunemnte chiamato Sprint aveva un packaging inconfondibile: un barattolone arancione con il tappo blu o rosso, a seconda del gusto, dal quale magicamente uscivano incredibili sorprese... come non ricordare la disperata ricerca  dei mitici adesivi di Creamy?

Secondo la pubblicità aggiungere qualche cucchiaiata di quella polvere al gusto di cacao ad una bella tazza di latte, la mattina, avrebbe garantito energia da vendere per tutta la giornata e un miglior rendimento in tutte le attività sia fisiche che intellettuali.

In realtà l’Ergo Sprint era un prodotto nato negli anni ’70 dalla Plasmon con l’intento di diversificare il proprio portafoglio prodotti e allargare il target anche ai ragazzi in crescita, ma diffussissimo solamente a partire dagli anni 80.

Lo Sprint faceva parte della linea Ergo che comprendeva: l’Ergospalma (crema spalmabile alla nocciola concorrente della Nutella), l’Ergo Sprint al sapore di cacao, l’Ergo Cappuccio al gusto di cappuccino (prematuramente scomparso e sostituito con il gusto malto e orzo) e l’Ergo Biscotto.

Credit foto in top: Bunzigirl

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Potrebbero interessarti


Scopri altri contenuti nella categoria Alimenti

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

One O One

La Coca Cola Italiana

La One O One è una bibita prodotta dalla Sanpellegrino somigliante alla Coca-Cola. Una caratteristica che la differenziava dalla bevanda...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Italy & Italy

Il primo fast-food... prima dei colossi americani

La prima catena di fast food italiana, Italy & Italy nasce negli anni ’80, quando nessuno aveva idea di cosa fosse, tanto meno si sapeva il...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Il soldino

La merendina buona, con un soldino di cioccolato

Il Soldino era una merendina del Mulino Bianco che prendeva il nome dalla presenza di una monetina di cioccolato, col decoro di un fiore, in...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Urrà

Il wafer cioccolatoso della Saiwa

Urrà era un biscotto wafer prodotto dalla Saiwa e ricoperto da cioccolato con 5 strati di cialda e crema di cioccolato anche...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

I dolcetti delle feste

I biscotti con il packaging innovativo

Nel 1983 Mulino Bianco inizia a distribuire  i Dolcetti delle Feste, golosi biscotti di pasticceria dai nomi suggestivi: Canestrini, Ciocchini,...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Girella

La merendina a forma di spirale

Girella è stata la prima vera merendina "golosa" italiana. Merendina al pan di spagna con crema al cioccolato, a forma di spirale con la sua...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Burghy

Più gusto nessuno ti da!

Burghy è stata una catena italiana di fast food nata nel 1981 a Milano, con primo ristorante in Piazza San Babila, fondata dalla catena di...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Pandoro Melegatti

Con Franca Valeri

Il pandoro Melegatti fu il primo vero Pandoro di Verona commercializzato in massa e risultò uno dei pandori più famosi per tuttli gli...

Leggi la Privacy Policy

Registrazione non attiva