Eagle Force

Le Aquile che salveranno il mondo

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Eagle Force è una serie di action figures prodotta dalla ditta statunitense Mego Corporation nel 1981 e importata in Italia poco tempo dopo, nel 1982 circa, dalla GiG. Uscì dal commercio dopo il 1986.

La serie Eagle Force è composta da una serie di action figures in metallo della grandezza di 10 cm circa, snodate, con armi in plastica, raffiguranti due contrapposti schieramenti paramilitari: le Aquile (Eagle Force nella versione originale) e i Pugnali (RIOT negli Stati Uniti).

Il contesto narrativo di base vedeva questi ultimi come una banda di pericolosi sovversivi armati, intenzionati a destabilizzare l'ordine mondiale con atti terroristici. A loro si opponevano le Aquile, task force presumibilmente statunitense ma formata da personaggi di varie etnie. Su ogni confezione era riportato un breve fumetto che mostrava le caratteristiche del personaggio. Per entrambi gli schieramenti erano disponibili mezzi e attrezzature per lo più uguali ma di diverso colore.

Le opposte fazioni sono così suddivise:

Le Aquile (tutti in tuta dorata):

  • Capitan Eagle (il capo del gruppo, esperto in falconeria)
  • Turk (un enorme e muscoloso mediorientale)
  • Kayo (un giapponese esperto in arti marziali)
  • Wild Bill (un incredibile pistolero del XX secolo)
  • Redwing (un nativo americano fornito di arco)
  • Big B.R.O. (un medico militare reduce del Vietnam)
  • Il Gatto (un esperto in fughe ed evasioni)
  • Harley (un esperto meccanico)
  • Stryker (un tiratore scelto)
  • Goldie Hawk (una forzuta culturista)
  • Sergente Brown (un artificiere)
  • Zapper (un hippy esperto in elettronica)
  • Nemesis (un arabo)

I Pugnali:

  • Generale Mamba (il leader, alter ego negativo di Capitan Eagle, abito verde)
  • Savitar (una specie di ninja, nerovestito)
  • Baron Von Chill (vestito e armato come un guerriero medioevale, abito rosso)
  • Beta Man (un soldato armato di lanciafiamme, abito rosso)
  • Schock Trooper (così chiamati i soldati semplici, tutti uguali, abito argentato)

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright
Video su YouToube
Spot del 1983
Pubblicità Spot TV Eagle Force Spot Linea GIG 1983 Dieci Anni Nel Paese Delle Meraviglie

Potrebbero interessarti


Scopri altri contenuti nella categoria Giochi per ragazzi

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Color glass

Il gioco dell'arte del vetro

Color glass era un gioco per ragazzi creato da Lancon agli inizi degli anni 80. All'interno di ogni confezione si trovano delle formine di...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Transformers - Action figures

I primi giocattoli trasformabili

Sul finire degli anni settanta, la grande quantità di serie robotiche giapponesi spinse molte ditte a creare linee di giocattoli...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Krotals: il potere del serpente

I guerrieri Ninja... appiccicosi

I Krotals erano delle action figures prodotte nel 1989 da Bandai e distribuite in italia da Giochi Preziosi. Rappresentavano una sorta di guerrieri...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Pista Polistil

Corse folli su sopraelevate e curve mozzafiato!

Le Piste Polistil erano il modo migliore per fare sfrecciare le proprie macchinine prima dei videogiochi. Erano delle auto piste elettriche a 2...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Tricky Traps

Prove di abilità e tempismo

Tricky Traps è un giochino di plastica giallo, alimentato da una batteria, commericalizzato in Italia alla fine degli anni '80.Nella...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Super Stunt Car

Due macchine indistruttibili che corrono, si scontrano e... vanno in mille pezzi!

Le Super Stunt Car era un gioco prodotto dalla Harbert e lanciato sul mercato dal 1985. Nella scatola trovavano alloggio due machine in plastica,...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Pallone Tango

Il re dei palloni da calcio

Il pallone da calcio Tango era costituito da 32 pannelli (12 pentagoni e 20 esagoni) cuciti insieme, che creavano un disegno di dodici cerchi...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Mappamondo luminoso

Click... e il mondo si illuminava!

Il mappamondo luminoso era uno "gioco" adatto a ragazzi delle elementari/medie che rappresentava il globo terrestre ma aveva la particolarità...

Leggi la Privacy Policy

Registrazione non attiva