Pista Polistil

blog-img

Corse folli su sopraelevate e curve mozzafiato!

Le Piste Polistil erano il modo migliore per fare sfrecciare le proprie macchinine prima dei videogiochi.

Erano delle auto piste elettriche a 2 corsie che permettevano a due giocatori di sfidarsi in corse velocissime su piccoli bolidi da corsa o da Formula 1.  I "circuiti" erano quasi sempre realizzati con sopraelevate per renderli più emozionanti.

Nel corso degli nni '80 la Polistil uscì con vari modelli di piste, ad esempio la linea CHAMPION 175, con modellini auto per l'epoca molto curati.
La linea Champion 175 non prevedeva infatti  solo Formula 1, ma anche ruote coperte: la Fiat 131 Alitalia, la BMW 320 Black Carling, la BMW M1 Procar e la Ferrari 208 GTB.
In seguito verranno prodotte la Lancia Beta Montecarlo, la Audi Quattro Rally, la Lancia Delta S4 e la Peugeot 205.

Altra novità importante per i primi anni 80 è il lancio sul mercato di una linea di accessori molto estesa come scambi, corsie box, curve a raggio diverso, alimentatori potenziati che permettono finalmente la creazione di circuiti estremamente curati.

Lo scopo era oviamente sempre lo stesso: far divertire i piccoli e i grandi con bolidi sfreccianti su circuiti sempre più realistici!

   Video su

Video amatoriale
Pista Polistil Champion 175

Potrebbero interessarti...

Simon
Giochi per ragazzi

Simon

Il gioco con i colori

Uno, il gioco di carte
Giochi per ragazzi

Uno, il gioco di carte

Un dei di carte giochi più diffusi al mondo

Tricky Traps
Giochi per ragazzi

Tricky Traps

Prove di abilità e tempismo

Gioco del quindici
Giochi per ragazzi

Gioco del quindici

Un rompicapo per tutte le età

Masters of the Universe
Giochi per ragazzi

Masters of the Universe

Per la forza di Grayskull.

Manina appiccicosa
Giochi per ragazzi

Manina appiccicosa

La mano che macchiava e si appiccicava

Turbo panther
Giochi per ragazzi

Turbo panther

Corre come una pantera!

Zoids
Giochi per ragazzi

Zoids

Gli esseri metà meccanici metà animali

Big Jim
Giochi per ragazzi

Big Jim

La risposta di Mattel alla Hasbro e ai suoi Gi Joe