Carletto, il principe dei mostri

Che paura mi fa Carletto , l'uomo lupo, Frankie e Dracula!

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Carletto, principe dei mostri (titolo originale Kaibatsu kun) è il cartone animato umoristico tratto dal fumetto manga di Fujiko Fujio (autori anche di Doraemon) , prodotto dalla Shinei Doga nel 1980 e trasmesso in Italia per la prima volta nel 1983 su Italia 1.

La serie racconta la storia del piccolo Carletto il principe del Paese dei Mostri, di un lontano pianeta chiamato Mostrilandia, dove si trovano tutti i mostri della fantasia. Il re di Mostrilandia ha aperto una ambasciata in Giappone all'interno di un vecchio castello abbandonato, pertanto ha inviato sulla terra suo figlio Carletto, in compagnia del Conte Dracula, Frankenstein e l'Uomo Lupo, che in realtà sono le caricature dei mostri del cinema horror, che hanno terrorizzato diverse generazioni.

Il Conte Dracula non succhia il sangue delle persone, ma è ghiotto di succo di pomodoro, Frankentein, detto Frankie è il classico tutto muscoli e niente cervello, dotato di una forza sovrumana, ma anche di un sentimento dolcissimo è il maggiordomo di Carletto, l'Uomo Lupo chiamato Wolf è invece un abilissimo cuoco, che sa preparare delle ottime specialità gastronomiche.

In Giappone Carletto conosce Hiroshi, un bambino che abita vicino all'ambasciata di Mostrilandia, con il quale instaurerà una bella amicizia e verrà catapultano nel mezzo delle avventure che vedranno Carletto alle prese con i mostri cattivi. 

Composto da due serie (da 50 e 47 episodi) per un totale di 104 episodi da 24 minuti ciascuno, Carletto viene ricordato sopratutto per la simpatica sigla cantata dai Mostriciattoli.

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright
Video su YouToube
Amicizia con Hiroshi
Carletto il principe dei mostri - Impossible a non essere amici di Hiroshi, o quasi
Sigla iniziale
Carletto il principe dei mostri - sigla restaurata e audio storico

Potrebbero interessarti


Scopri altri contenuti nella categoria Cartoni animati

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

L'incantevole Creamy

La maghetta dai capelli viola

L'incantevole Creamy  è un anime, prodotto dallo Studio Pierrot e trasmesso in Giappone nel 1983. In Italia, dov'è considerata una...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

David Gnomo amico mio

Lo gnomo con il lungo cappello rosso

David Gnomo amico mio  è una serie televisiva a disegni animati spagnola, ispirata all'opera dell'illustratore olandese Rien...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Star Blazers

La corazzata spaziale Yamato

Star Blazers (conosciuto anche come  "La corazzata spaziale Yamato") è una serie televisiva anime di fantascienza con protagonista...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Hurricane Polimar

Gli incredibili poteri del casco "polimet"

Hurricane Polimar   è un anime giapponese degli anni settanta, trasformato in una serie animata nel 1979, e  fu trasmesso per la...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Astroganga

Non un robot, ma un essere vivente metallico

I cartoni animati di Astroganga sono stati trasmessi per la prima volta in Italia nel 1980 all'interno delle varie emitenti televisive locali, ma il...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

La Pimpa

Il simpatico cagnolino a pois rossi

La Pimpa è un personaggio immaginario protagonista dell'omonima serie a fumetti italiana ideata nel 1975 dal fumettista Altan. La serie,...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

I predatori del tempo

Alla difesa della storia!

I predatori del tempo è un anime giapponese prodotto dalla Tatsunoko nel 1980 trasmessa in Italia a partire dal 1985 su...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Mazinga Z

Il preludio di tutti i robot

Mazinga Z (Mazinger Z nell'originale giapponese) è uno dei più importati robot ideato da Go Nagai nel 1972. La serie animata prodotta dalla Toei...

Leggi la Privacy Policy

Registrazione non attiva