Cicale

Heather Parisi

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Nacque per essere la sigla della trasmissione televisiva Fantastico 2 del 1981, e venne interpretata da Heather Parisi, che era anche alla conduzione del programma.

La canzone, dal testo apparentemente nonsense e volutamente "sgrammaticato" ("...per cui la quale/ ci cale ci cale ci cale"), non prende spunto dalla favola La cicala e la formica come alcuni pensano, ma, spiegò in alcuni scritti Alberto Testa, 'ci cale' è una espressione derivata dal verbo calere che ben si prestava al gioco di parole con 'cicale'.

Il significato diventa, quindi, chiaro 'del carnevale ci cale (ci importa, ci piace l'allegria) non ci cale (non ci importa) mica tanto di chi fa il pianto (i piagnistei). In questo gioco di parole fra ci cale e cicale nella coreografia (realizzata da Franco Miseria) sulla quale danzava la Parisi, venivano sfregate le mani, chiuse a pugno, sul busto, quasi a voler imitare il modo in cui le cicale emettono il proprio canto.  

Cicale ebbe come autori sia del testo che della musica Alberto Testa, Tony De Vita, Silvio Testi (pseudonimo di Silvio Capitta), Franco Miseria e Antonio Ricci, che collaborò al testo (Fonte SIAE). 

Testo

Delle cicale 
Cicale, cicale, cicale 
Della formica 
Invece non ci cale mica
Automobili telefoni TV
Nella scatola del mondo io e tu 
Per cui la quale
Cicale, cicale, cicale
Per carnevale 
Cicale, cicale, cicale 
Di chi fa il pianto 
Ci cale ma mica poi tanto
Sole rosso fa l'arancia
Di lassù
Luna gialla fa il limone 
Di quaggiù
Per cui la quale 
Cicale, cicale, cicale
Non voglio fare l'altalena, su e giù
Io sto bene dove
Ci sei tu
Cica cicà
E questo è brutto e questo è bello
Chi lo sa
Merlo del castello
Vola e va 
Cica cicà
Io sto qua, ah
Di chi sta male 
Cicale, cicale, cicale 
Di chi fa il pianto 
Ci cale ma mica poi tanto
Sole rosso fa l'arancia
Di lassù
Luna gialla fa il limone
Di quaggiù
Per cui la quale 
Cicale, cicale, cicale
Non voglio fare l'altalena
Su e giù
Io sto bene dove
Ci sei tu 
Cica cicà
E questo è brutto e questo è bello 
Chi lo sa
Merlo del castello vola e va 
Cica cicà
Io sto qua, ah
Delle cicale 
Cicale, cicale, cicale 
Della formica 
Invece non ci cale mica
Automobili telefoni TV
Nella scatola del mondo io tu 
Per cui la quale 
Cicale, cicale, cicale

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright
Video su YouToube
Video
Heather Parisi - Cicale

Potrebbero interessarti


Scopri altri contenuti nella categoria Musica italiana

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Giulia

Gianni Togni

Giulia è un 45 giri di Gianni Togni pubblicato nel 1984 dalla CGD.

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Viva la mamma

Edoardo Bennato

Viva la mamma è un brano contenuto nell'album Abbi dubbi di Edoardo Bennato, uscito nel 1989. Ebbe un buon successo commerciale e...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Rock 'n' roll robot

Alberto Camerini

Rock 'n' roll robot   è il sesto singolo del cantautore italiano Alberto Camerini, pubblicato nel 1981 dalla CBS. Uscito nel maggio del...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Carletto

Corrado

Carletto è un brano musicale scritto da Romano Bertola, Stefano Jurgens e Corìma, inciso nel 1983 da Corrado e dal piccolo Simone...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Ci vorrebbe un amico

Antonello Venditti

Ci vorrebbe un amico di Antonello Venditti, un brano passato alla storia soprattutto per due motivi: primo perché il testo conteneva una...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Un'estate al mare

Giuni Russo

Un?estate al mare è un brano musicale scritto nel 1982 da Franco Battiato per il testo e da Giusto Pio insieme a Battiato per la musica, inciso da...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Vacanze romane

Matia Bazar

Vacanze romane è una canzone dei Matia Bazar scritta da Giancarlo Golzi e Carlo Marrale. Pubblicata nel 1983 nel 45 giri Vacanze...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Ricordati di me

Antonello Venditti

Ricordati di me è un brano contenuto nell’album “In questo mondo di ladri” pubblicato nel 1988. L’album ebbe un grande...

Leggi la Privacy Policy

Registrazione non attiva