Grosso guaio a Chinatown

blog-img

Al salvataggio della bellissima Mao Jin dagli occhi verdi

Grosso guaio a Chinatown   è un film del 1986, diretto da John Carpenter. È interpretato da Kurt Russell e Kim Cattrall e mescola elementi da commedia con quelli dei film di arti marziali.

Nell'idea originale di John Carpenter, il film avrebbe dovuto essere ambientato nel vecchio west e avere per protagonista il classico cowboy senza passato che arriva in città e libera la ragazza dalle grinfie del cattivo. Riportato ai giorni nostri e condito da elementi orientaleggianti inediti per il cinema del periodo, il film si è rivelato un cocente insuccesso commerciale forse anche per via della strategia pubblicitaria utilizzata dalla produzione. In seguito è diventato un cult movie grazie al suo successo in home video .

Il camionista Jack Burton (Kurt Russell) è in viaggio verso San Francisco. Di tappa nel quartiere di Chinatown, decide di trascorrere la serata a giocare d’azzardo con l’amico Wang Chi (Dennis Dun), al quale riesce a spillare una considerevole somma di danaro.

Il giorno seguente Jack accetta di accompagnare l’amico all’aeroporto per accogliere Mao Jin, promessa in sposa di Wang. Lì la giovane viene però rapita da un gruppo di criminali locali chiamati i “Signori della Morte”. Questi portano la ragazza nel cuore di Chinatown per essere venduta in quanto in possesso di una qualità rarissima per una donna cinese: gli occhi verdi.

Il camion di Burton li tallona e si infila nei meandri dei vicoli del quartiere andando a finire nel mezzo di un violentissimo combattimento tra gang rivali. Quando tutto sembra risolversi a favore della fazione pacifica, lo scontro viene interrotto dall’entrata in scena di tre potentissimi stregoni-guerrieri, dominatori degli elementi, chiamati “le tre bufere”. Questi sono i più fedeli servitori del signore malavitoso locale: David Lo Pan (James Hong), che si rivelerà essere un’entità ancestrale, antico despota maledetto dal primo Imperatore Cinese a divenire una sorta di creatura non-morta incorporea destinata a rimanere in questo stato di vita apparente fino a quando non avesse sposato una donna dagli occhi verdi.

I due amici protagonisti si gettano quindi a capofitto nel rocambolesco tentativo di salvare la promessa sposa dalle grinfie del demoniaco Lo Pan, aiutati nell’impresa dal saggio cinese Egg Shen (Victor Wong), andando quindi a scontrarsi con antiche maledizioni, superstizioni magiche, esoterismo oscuro e combattimenti con arti marzial e non.

   Video su

Trailer italiano
Grosso Guaio A Chinatown (film 1986) Trailer Italiano
Le tre bufere
Grosso Guaio A Chinatown - Le Tre Bufere
L'inizio
Grosso Guaio A Chinatown (1986)

Potrebbero interessarti...

9 settimane e mezzo
Film

9 settimane e mezzo

L'indimenticabile striptease della Basinger...

Toro scatenato
Film

Toro scatenato

Il campione dall'ira incontrollabile

E.T. L'extraterrestre
Film

E.T. L'extraterrestre

Il piccolo alieno amico di Elliot

Flashdance
Film

Flashdance

Il film che ha fatto sognare e ballare tutto il mondo

Fuga per la vittoria
Film

Fuga per la vittoria

L'incredibile vittoria di un pugno di prigionieri

Banana Joe
Film

Banana Joe

Come è difficile mettersi in regola!

Grand Hotel Excelsior
Film

Grand Hotel Excelsior

L'hotel di Taddeus, pronipote del grande Zaccarias

Non ci resta che piangere
Film

Non ci resta che piangere

Esilaranti momenti di comicità

La mosca
Film

La mosca

Teletrasportare la materia non è così sicuro...

1997: fuga da New York
Film

1997: fuga da New York

Fuga da Manhattan, una gigantesca prigione