Bim Bum Bam

Bim Bum Bam è stato un programma televisivo italiano, di genere contenitore destinato alla TV dei ragazzi andato in onda su Italia 1 e Canale 5 per oltre vent'anni, dal 1981 al 2002.

Bim Bum Bam andò in onda la prima volta già nell'autunno 1981 su varie emittenti locali appartenenti al gruppo Rusconi (ad esempio Antenna Nord).

Con la nascita del network nazionale Italia 1, avvenuta il 3 gennaio 1982, la trasmissione andò in onda su questa emittente alle ore 16:30, come semplice contenitore di cartoni animati senza nessun intermezzo.

Il 13 settembre 1982, l'inizio della trasmissione fu anticipato alle ore 16:00 e vennero inseriti, fra un cartone e l'altro, alcuni intermezzi condotti da Sandro Fedele, Marina Morra e , tutti e tre provenienti da 3,2,1... contatto!, una trasmissione per ragazzi della RAI; nelle loro apparizioni, i tre conduttori indossavano delle tute grigie con piccole scritte colorate sul petto: Sandro Fedele aveva Bim (in giallo), Marina Morra aveva Bum (in rosa) e Paolo Bonolis aveva Bam (in blu).

I primi cartoni animati e anime trasmessi da Bim Bum Bam furono, fra gli altri: Tom & Jerry, Jeeg robot d'acciaio, Belfy e Lillibit, Felix il gatto, Jenny la tennista, Lady Oscar, Sport Billy, Arrivano i Superboys, Il favoloso dottor Dolittle, Lo scoiattolo Banner, La banda dei ranocchi, Chobin, Lalabel, Scooby-Doo, Babil Junior, Marine Boy, Sally la maga, La principessa Zaffiro, I Superamici.

La nuova veste esordì il 12 settembre 1983 alle ore 16:00: tra i cartoni animati proposti presero il sopravvento gli anime giapponesi come ad esempio Mimì e la nazionale di pallavolo, Carletto il principe dei mostri, I fantastici viaggi di Fiorellino, Lucy May, Ruy, il piccolo Cid, Mila e Shiro, Il giro del mondo di Willy Fog, Tyltyl, Mytyl e l'uccellino azzurro ma non mancarono anche cartoni americani come I Puffi, He-Man e i dominatori dell'universo (seguito dalla metà degli anni 80 dallo spin-off She-Ra, la principessa del potere) ed il telefilm L'uomo di Atlantide. In seguito venne aggiunto anche un breve anticipo del programma in onda alle 13:00, chiamato Bim Bum Bam - ritorno da scuola.

In questa stagione la trasmissione ricevette il Telegatto come miglior programma per ragazzi (lo vincerà ancora altre tre volte).

Nella stagione seguente (10 settembre 1984–29 giugno 1985) furono trasmessi gli anime giapponesi: Il Tulipano Nero, Lo specchio magico, C'era una volta... Pollon, Nanà Supergirl, Georgie, Bun Bun, Là sui monti con Annette, Kiss Me Licia, L'incantevole Creamy, Occhi di gatto, Il piccolo principe ed i due cartoni statunitensi-belga John e Solfami, spin-off de I Puffi e Gli Snorky.

Alla fine della stagione 1984–1985 Licia Colò lascerà la trasmissione per andare a condurre nell'autunno seguente il contenitore festivo Buona domenica, e sarà dunque sostituita nella stagione seguente (9 settembre 1985-28 giugno 1986) da Manuela Blanchard Beillard.

Francesco de Ritis 150 posts

Adoro tutto degli anni 80, della magica atmosfera che si sprigionava da ogni momento vissuto, da ogni sapore; dalle sensazioni e dai colori.