La catena di fast food italiana

Kenny Fast Food

OGGETTI > ALIMENTARI       
Francesco        Anno di riferimento 1982        Visite 2485

Kenny Fast Food


Nasce dall'idea di due fratelli Marco e Adriano Lorenzi che a cavallo tra il 1982 e il 1983 aprono il primo punto vendita con insegna Kennya Cortina d'Ampezzo, secondo locale fast food in Italia nato un mese dopo il Burghy (Gruppo Statale Sme) di piazza san Babila a Milano.  


In seguito al successo dell'iniziativa sorgono nel 1983 i due nuovi ristoranti di Venezia e Riccione, i quali fanno diventare Kenny la prima catena italiana di fast food


A giugno del 1983 nasce la collaborazione con Heineken - Dreher, la Kenny Fast Food Srl. Grazie al matrimonio con il colosso della birra, la struttura acquista la giusta impronta manageriale indispensabile al raggiungimento del successo nel settore ristorativo. L'imprinting è quello di una società in franchising che si rifà fedelmente nello stile al concetto americano di fast food. L'hamburger è l'elemento prevalente con uno stile americano e con un gusto decisamente italiano. Nel 1984 vedono la luce nuovi punti vendita di Padova, Firenze-Ponte Vecchio, Nuoro e, a seguire, il Camion-Kenny: il primo esperimento di hamburger-house mobile in Italia con autonomia di servizio di oltre 5.000 pasti. Tra il 1985 e il 1987 Kenny apre a Verona, Sassari e Messina. A seguire si aggiungono alla catena le città di Gela, Avellino fino alla conquista di Roma mentre nel a Milano sorge la sede centrale. 


Nonostante la forte concorrenza con il colosso Burghye della belga Quick sempre nello stesso anno viene aperto il secondo punto vendita di Firenze alle Cappelle Medicee portando l’azienda all’apice del successo. 


Nel 1985 la rivista Class dedica un articolo ai fratelli Lorenzi inserendoli nella top-ten degli under 30 più influenti d’Italia. 


Con il successo crescono nuove sperimentazioni culinarie e nel 1987 nasce PastaAmoreilprimo fast fooddella pasta fresca con cottura espressa a marchio Kenny , nel quale lo stesso locale era diviso in due settori di cucina diversi, ma uniti dalla velocità e qualità di servizio. Nello stesso anno vene avviato anche il progetto di prima steak house italiana con il marchio Coffe & Steakche però, visto i tempi prematuri, non trova i finanziamenti necessari per vedere la luce. 


Nel 1985 il Kenny Fast Food Srl diventa membro dell' Asso Franchising Italiana.


Alla fine degli anni '80 i fratelli Lorenzi decidono di sciogliere la società per dedicarsi a nuove sfide imprenditoriali. 


L’ultimo punto vendita di Firenze con sede in via dei Bardi rimane il punto di riferimento per i giovani fino alla fine degli anni ’90. 

Foto e immagini