La raccolta dei favolosi anni '80

Ciriaco De Mita

Politico della Democrazia Cristiana

Ciriaco De Mita
  • Anno di riferimento: Decennio

169 visite



Ciriaco De Mita è stato un politico italiano, figlio di un sarto e di una casalinga, nato nel 1928 e cresciuto a Nusco in provincia di Avellino, ha cominciato a fare politica giovanissimo all’interno della Democrazia Cristiana.

A 28 anni ne divenne consigliere nazionale e a 35 fu eletto deputato. Continuò a esserlo senza interruzione fino al 2008, cioè dalla quarta fino alla quindicesima legislatura.

Nel maggio 1982 De Mita divenne segretario della Democrazia Cristiana. Dopo le elezioni del 1983 suggerì al governo del repubblicano Giovanni Spadolini di nominare il suo consigliere economico, il professore bolognese Romano Prodi, presidente dell’Istituto per la Ricostruzione Industriale (IRI), che allora era il più grande ente pubblico e in quel momento si trovava in forti difficoltà economiche.

Due anni dopo, nel 1984, incaricò Sergio Mattarella di occuparsi della DC in Sicilia per individuare tutti i membri del partito che avevano rapporti con la mafia. De Mita fu poi confermato nel ruolo di segretario fino all’ultimo congresso nazionale, quello del 1989.

Nell’aprile 1988 divenne presidente del Consiglio e fu il secondo segretario della DC a essere contemporaneamente primo ministro (il primo era stato Amintore Fanfani).

Furono gli anni di maggior successo politico per De Mita: per un certo periodo fu persino considerato l’uomo più potente d’Italia per via delle sue due importanti cariche, capo del partito più votato e capo del governo.
Quel periodo durò molto poco. Il suo governo era instabile, sostenuto e formato da cinque partiti differenti (il cosiddetto “pentapartito”): democristiani, socialisti, repubblicani, socialdemocratici e liberali e cadde presto.

Nel febbraio del 1989, il partito gli chiese di abbandonare la carica di segretario, che fu assunta dal suo rivale Arnaldo Forlani.



Video di Ciriaco De Mita su Youtube

De Mita - Regan




 



potrebbero interessarti...

Raffaella Carrà
Raffaella Carrà
La Raffaella nazionale
Alberto Tomba
Alberto Tomba
Tomba la Bomba
Rita Levi Montalcini
Rita Levi Montalcini
Il Nobel per la Medicina
Lady Diana
Lady Diana
La principessa più amata
Bjorn Borg
Bjorn Borg
Lo sgraziato rovescio a due mani
Lech Walesa
Lech Walesa
Politico Polacco
Duran Duran
Duran Duran
Il gruppo icona degli anni '80
Francesco Cossiga
Francesco Cossiga
Il presidente delle picconate
Madonna
Madonna
Non solo musica, ma stile e provocazione
Margaret Thatcher
Margaret Thatcher
La Lady di ferro, primo ministro inglese